Home » Archivio News » Luxottica, chieste altre assunzioni

Luxottica, chieste altre assunzioni

 

La società ha firmato un accordo sindacale per una trentina di nuovi contratti

  

MERCOLEDI' 30 GENNAIO 2013 - Corriere delle Alpi

  

BELLUNO. Lavoro intenso alla Luxottica, un po’ di calma, invece, si vive alla Safilo di Longarone.

Mentre la De Rigo, uno dei tre colossi dell’occhialeria del mondo e della provincia di Belluno, pensa a chiudere la sede storica di Limana per migliorare le performance, Luxottica va avanti a spron battuto, tanto che nei giorni scorsi ha sottoscritto un accordo con i sindacati di categoria per poter assumere nuovo personale.

«Si tratta di una trentina di unità che saranno impiegate nell’area dei pantografi dello stabilimento di Sedico», precisa Nicola Brancher, segretario della Femca Cisl. «Questo non può che essere un buon segnale per l’economia bellunese, anche se la risposta ci sarà data fra sei mesi, quando verificheremo se questa necessità di maggiore manodopera è soltanto limitata nel tempo o se sarà strutturale».

Qualche difficoltà, secondo le attese, per la Safilo, chiamara a gestire dal primo gennaio la partenza del marchio Armani. Avviati i contratti di solidarietà ancora alla fine dell’anno, ora questa perdita inizia a farsi sentire. «Se fino a prima i dipendenti lavoravano sulle otto ore, alla ripresa dopo le ferie natalizie si è passati a sei ore. Si tratta di una riduzione d’orario che era prevista. L’importante è che questo risultato possa essere mantenuto a lungo», sottolinea Giuseppe Colferai, segretario della Filctem Cgil. «I dati sull’impatto della perdita del marchio Armani si potranno avere nelle prossime settimane. Su questo, come sindacati, abbiamo chiesto un incontro con i vertici societari per capire l’entità dell’impatto. Attendiamo quindi questa chiamata».

Nell’occhialeria resta da risolvere la questione del rinnovo del contratto, bloccato dagli imprenditori che ritenevano le richieste del sindacato non sostenibili visto il momento di crisi.

«Il prossimo incontro è fissato per la prima decina di febbraio. Durante questo faccia a faccia, capiremo le reali intenzioni degli imprenditori. Speriamo che si possa concludere al più presto questo confronto».

  

CGIL NAZIONALE

CGIL NAZIONALE

CGIL BELLUNO

CGIL BELLUNO - il portale dei lavoratori

Camera del Lavoro di Belluno

CGIL BELLUNO - il portale dei lavoratori

seguici su twitter per essere sempre aggiornato

UFFICIO VERTENZE

UFFICIO VERTENZE - il portale dei lavoratori

ASSISTENZA LEGALE GRATTUITA

FONDO PENSIONE

FONDO PENSIONE - il portale dei lavoratori

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE

IL GAZZETTINO

IL GAZZETTINO - il portale dei lavoratori

SUNIA TUTELA PER INQUILINI

SUNIA  TUTELA PER INQUILINI - il portale dei lavoratori

federconsumatori

federconsumatori - il portale dei lavoratori

CORRIERE DELLE ALPI

CORRIERE DELLE ALPI - il portale dei lavoratori

FILCTEM Belluno

FILCTEM Belluno - il portale dei lavoratori

Fed. It. Lav. Chimici Tessile Energia Abbigliamento

Articolo 1

Articolo 1 - il portale dei lavoratori

web radio

I SERVIZI

I SERVIZI - il portale dei lavoratori

pensioni,infortuni,malattie p.maternità,rinnovo permessi...

MAI PIU' COMPLICI

MAI PIU' COMPLICI - il portale dei lavoratori

ORARI INCA BELLUNO

ORARI INCA BELLUNO - il portale dei lavoratori

clicca sull'immagine

SERVIZI FISCALI

SERVIZI FISCALI - il portale dei lavoratori

modello 730, modello unico, ici...

CANCELLARE SUBITO LA LEGGE bossi/fini