Home » Archivio News » Marcolin, l’anno dei record "E il 2011 andrà meglio"

Marcolin, l’anno dei record "E il 2011 andrà meglio"


La galoppata della società di Longarone
+206% in 12 mesi

LUNEDI' 28 FEBBRAIO 2011 - la Repubblica Affari & Finanza

di Roberta Paolini
Il modello di Marcolin (solo prodotto fatto in "casa" e zero negozi) piace alla Borsa. Tanto. La galoppata della compagnia di Longarone (BL), la più piccola dei player dell’occhiale a Piazza Affari ha raggiunto quota +206% in 12 mesi. Ma secondo molti analisti (Mediobanca ha dato un target price a 5,13 euro e rating outperform) la corsa non è ancora finita. Merito di un portafoglio licenze di altissimo e di un piano di espansione promettente nei mercati chiave del lusso, Sud America e Asia. Infine (ma questa è storia arcinota) un parterre de roi nell’azionariato che vede legati la famiglia Marcolin (30,3% del capitale) con i fratelli Della Valle (azionisti con circa il 40%) in un patto di sindacato sul 50% delle azioni in scadenza nel 2013.
"Il 2010 è stato l’anno migliore di sempre anticipa l’ad di Marcolin Massimo Saracchi ma per il 2011 ci attendiamo un andamento ancora migliore. Abbiamo brand con prospettive di crescita straordinarie. Tra questi Swarovski e Diesel che stiamo lanciando. Ci sono poi Tod’s, John Galliano, Hogan, DSquared2, che ad oggi hanno espresso solo parte della loro potenzialità".
Poi c’è la sfida sulle licenze dei competitor che torneranno sul mercato nell’arco di un biennio, in cima alla lista Armani. Su quest’ultimo Marcolin potrebbe essere in buona posizione. E questo perché, spiega un analista, "con il nuovo corso inaugurato da Hal focalizzato più sul retail che sulla produzione, Safilo (che ha la licenza) o cede sui margini o Armani potrebbe trovare in Marcolin un interlocutore". Dal canto suo l’ad si dice "pronto alla partita".
Secondo un altro analista, "Marcolin sta facendo impazzire mezza Londra. E piace molto agli hedge fund. Ma non solo per il basso flottante. Ha un modello praticamente unico. Mentre gli altri player tendono a standardizzare puntando più sul retail, Marcolin sugli aspetti produttivi è l’unico rimasto". Un altro driver di crescita di Marcolin saranno infine i mercati internazionali. Con focus in Sud America e Asia.

CGIL NAZIONALE

CGIL NAZIONALE

CGIL BELLUNO

CGIL BELLUNO - il portale dei lavoratori

Camera del Lavoro di Belluno

CGIL BELLUNO - il portale dei lavoratori

seguici su twitter per essere sempre aggiornato

UFFICIO VERTENZE

UFFICIO VERTENZE - il portale dei lavoratori

ASSISTENZA LEGALE GRATTUITA

FONDO PENSIONE

FONDO PENSIONE - il portale dei lavoratori

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE

IL GAZZETTINO

IL GAZZETTINO - il portale dei lavoratori

SUNIA TUTELA PER INQUILINI

SUNIA  TUTELA PER INQUILINI - il portale dei lavoratori

federconsumatori

federconsumatori - il portale dei lavoratori

CORRIERE DELLE ALPI

CORRIERE DELLE ALPI - il portale dei lavoratori

FILCTEM Belluno

FILCTEM Belluno - il portale dei lavoratori

Fed. It. Lav. Chimici Tessile Energia Abbigliamento

Articolo 1

Articolo 1 - il portale dei lavoratori

web radio

I SERVIZI

I SERVIZI - il portale dei lavoratori

pensioni,infortuni,malattie p.maternità,rinnovo permessi...

MAI PIU' COMPLICI

MAI PIU' COMPLICI - il portale dei lavoratori

ORARI INCA BELLUNO

ORARI INCA BELLUNO - il portale dei lavoratori

clicca sull'immagine

SERVIZI FISCALI

SERVIZI FISCALI - il portale dei lavoratori

modello 730, modello unico, ici...

CANCELLARE SUBITO LA LEGGE bossi/fini