Home » Archivio News » Il 1°maggio di 65 anni fa

Il 1°maggio di 65 anni fa

 

il 1° maggio 2012 ricorrerà il 65° anniversario della strage di Portella della Ginestra

 

DOMENICA 29 APRILE 2012 - verità storica, finti misteri e lacune giudiziarie 

nostro articolo

  

di Valentina Da Rold

Nel pianoro tra Piana degli Albanesi, San Giuseppe Jato e San Cipirello, dove fin dai tempi dei Fasci siciliani si usava tenere le manifestazioni per il primo maggio, i contadini erano affluiti in gran numero per la festa del lavoro e per festeggiare la vittoria delle sinistre raccolte nel Blocco del popolo alle prime elezioni regionali del 20 aprile 1947.

 

Improvvisamente, dalle montagne circostanti si comincia a sparare sulla folla. Secondo le fonti ufficiali vi furono 11 morti e 27 feriti. In realtà i morti furono di più (alcuni morirono successivamente per le ferite riportate) e il numero dei feriti varia da 33 a 65.

  

A sparare  sulla folla inerme, secondo la verità giudiziaria, sarebbe  stata la banda di  Salvatore  Giuliano. Ma c'è un'altra verità, quella dello storico Giuseppe Casarrubea che, dopo anni  di  ricerche  solitarie, è  arrivato ad una conclusione  diversa: a uccidere  deliberatamente, secondo un preciso piano stragista costruito in un torbido intreccio tra mafia, forze  neofasciste  e complicità alleate, furono altri.

  

L’idea di prendere d’assalto una folla inerme di donne, bambini e lavoratori in festa, è parte di un preciso piano strategico: provocare le masse dei lavoratori, aizzare alla guerra civile, instaurare un regime dittatoriale per bloccare la democrazia. Quella allora nascente, con i padri costituenti ancora intenti a darci quella Carta costituzionale che oggi alcuni vorrebbero stravolgere, in nome di una falsa modernità politica, di un malinteso adeguamento alla realtà contemporanea.

  

Oggi a 65 anni di distanza, in questo preciso momento storico, in cui altre mafie, economiche e politiche, tentano di annullare i diritti che quei contadini ed operai hanno pagato con la vita, è giusto e doveroso festeggiare questo 1° maggio 2012 ricordando il sacrificio di quelle persone.

  

Per approfondire: Bolg di Giuseppe Casarrubea

                       CDS Giuseppe Impastato

  

commenti

 
 

CGIL NAZIONALE

CGIL NAZIONALE

CGIL BELLUNO

CGIL BELLUNO - il portale dei lavoratori

Camera del Lavoro di Belluno

CGIL BELLUNO - il portale dei lavoratori

seguici su twitter per essere sempre aggiornato

UFFICIO VERTENZE

UFFICIO VERTENZE - il portale dei lavoratori

ASSISTENZA LEGALE GRATTUITA

FONDO PENSIONE

FONDO PENSIONE - il portale dei lavoratori

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE

IL GAZZETTINO

IL GAZZETTINO - il portale dei lavoratori

SUNIA TUTELA PER INQUILINI

SUNIA  TUTELA PER INQUILINI - il portale dei lavoratori

federconsumatori

federconsumatori - il portale dei lavoratori

CORRIERE DELLE ALPI

CORRIERE DELLE ALPI - il portale dei lavoratori

FILCTEM Belluno

FILCTEM Belluno - il portale dei lavoratori

Fed. It. Lav. Chimici Tessile Energia Abbigliamento

Articolo 1

Articolo 1 - il portale dei lavoratori

web radio

I SERVIZI

I SERVIZI - il portale dei lavoratori

pensioni,infortuni,malattie p.maternità,rinnovo permessi...

MAI PIU' COMPLICI

MAI PIU' COMPLICI - il portale dei lavoratori

ORARI INCA BELLUNO

ORARI INCA BELLUNO - il portale dei lavoratori

clicca sull'immagine

SERVIZI FISCALI

SERVIZI FISCALI - il portale dei lavoratori

modello 730, modello unico, ici...

CANCELLARE SUBITO LA LEGGE bossi/fini